.
Annunci online

 
Tony_ 
nata voce sulitaria
<%if foto<>"0" then%>
Torna alla home page di questo Blog
 
  Ultime cose
Il mio profilo
  Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom
 

Add to Technorati Favorites
  cerca


 

Diario | Poesia & Letteratura | Storia,Leggende,Religione & Culto | Web & Intrattenimento | Scienza, Medicina & Salute | Arte, Moda & Fotografia | Animali, Esseri viventi & Co. | Scienza,Fantascienza & Mistero | Articoli Prodotti & Pubblicità | Cinema, Tv, Musica & Spettacolo | Cucina, Alimenti & Bibite | Notizie & Politica | SPORT | Computer & Internet | Non tutti sanno che.... | Viaggi,Vacanze & Luoghi | GIOCHI |
 
Viaggi,Vacanze & Luoghi
1visite.

6 giugno 2009

METE A RISCHIO

 
 
I POSTI A RICHIO DA VISITARE PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI
 
 
Quest’anno le previsioni in merito alle vacanze ed al turismo non sono molto positive e, come se in tutto il mondo la sola crisi economica non bastasse, vi sono previsioni catastrofiche per il futuro dovute a tsunami, variazioni climatiche e livello del mare che sale che porterebbero alla scomparsa di alcune delle più conosciute mete turistiche.
Eccone alcune.
 
MALDIVE
 
 
Questo gruppo di isole dell'Oceano Indiano sta a circa tre metri sopra il livello del mare ma, gli scienziati temono che potrebbero essere sommerse entro il 2050. I 63 milioni di dollari spesi nel 1990 per creare delle barriere non ha risolto il problema, così il governo è in trattative per trasferire tutti i suoi 386.000 residenti nello Sri Lanka, in Australia o in India. Questo significherebbe la fine del turismo e delle isole Maldive. Più di 600.000 persone le visitano ogni anno, ed il turismo rappresenta il 30 per cento del prodotto interno lordo.
 
CROAZIA
 
 
La costa dalmata, con le sue pittoresche spiagge bianche, è diventato un luogo di élite da circa un decennio. Dal 1999 ad oggi, secondo le statistiche, il turismo è salito da 5 milioni a 11 milioni. Per contribuire a incrementare le entrate la Croazia inizialmente ha incoraggiato gli investimenti stranieri per l’acquisto di nelle ville che costellano la sua costa. Ma l'anno scorso il governo ha invertito la rotta con l'imposizione di una nuova serie di leggi sulle proprietà che impone ai proprietari di avere un permesso commerciale o residenziale, un processo che può richiedere fino a un anno. Il governo, infatti, ha paura degli investimenti stranieri, colpendo indirettamente il turismo, che costituisce il 12 per cento del PIL del paese.
 
 
 
A causa del flusso turistico, dell'acidificazione degli oceani, dell’aumento delle temperature e del livello dell'acqua, i 135.000 miglia quadrati di costiera corallina delle coste dell’ Australia del nord si stanno riducendo rapidamente. Per rallentare l'erosione le autorità hanno imposto limiti sul passaggio delle navi e ha bloccato alcune aree che circondano la barriera corallina. Ma, finora, queste misure hanno avuto uno scarso risultato dal momento che a gennaio, l'Australian Institute of Marine Science ha evidenziato che la crescita del corallo naturale è diminuito del 14 per cento dal 1990 ad oggi. Gli esperti dicono che entro il 2050 la temperature dell'acqua aumenterà di 1,5 ° C e la barriera corallina si ridurrà del 95%.
 
Kilimangiaro (Tanzania)
 
 
Circa 15.000 scalatori affrontano ogni anno il Kilimangiaro, rendendo le montagne uno delle mete più popolari al mondo. Ma i ghiacciai che coprono tali vette stanno regredendo rapidamente. Dal 1912 ad oggi l’84 per cento dei ghiacci si è sciolto e oggi coprono meno di un miglio quadrato. Gli scienziati ritengono che il ghiaccio potrebbero scomparire completamente entro il 2020 e questo porterebbe alla fine del Kilimangiaro come meta per gli escursionisti. Probabilmente, per questo motivo, negli ultimi anni il numero di scalatori sta aumentando e parte dei guadagni viene utilizzato per lo studio sulle variazioni climatiche e per campagne pubblicitarie.
 
ALPI  (Svizzera/Italia)
 
 
Più di 8 milioni di persone ogni anno sono in viaggio verso il confine Italo-Svizzero e molti di essi per sciare sulle vette più famose al mondo. A causa del riscaldamento globale si stima che circa il 40 per cento dei ghiacciai della catena montuosa scomparirà entro il 2100. Le altitudine più basse, più a rischio, sono già state colpite e gli addetti devono spesso ricorrere alla neve artificiale per terminare la stagione turistica. Alcuni proprietari stanno vendendo mentre altri intendono trasformare i loro centri sciistici proponendo altre attività che non necessitano della neve.
 
GALAPAGOS (Ecuador)
 
 
Il numero di visitatori per l'arcipelago, dove Charles Darwin sviluppò la sua teoria dell'evoluzione, dal 1990 è aumentato, passando da 40.000 a 180.000. Il traffico aereo, nel frattempo, è aumentato del 193 per cento dal 2001 ad oggi. Si suppone che tali tendenze aumenteranno quest’anno a causa del 200° anniversario della nascita di Darwin. Ancora oggi, gli scienziati ritengono che l’ambiente delle Galapagos rappresenti il più intatto e puro dal punto di vista della biodiversità. Per tale motivo vi è preoccupazione per l’impatto dell'aumento del traffico sull’ambiente. Gli studiosi ritengono che il 39 per cento delle specie animali, il 50 per cento delle specie marine e il 59 per cento delle specie vegetali sono minacciate. Per arginare il problema, l'Ecuador sta prendendo in considerazione l’ipotesi di limitare il numero massimo di turisti all’anno e l'imposizione di un quota di iscrizione che potrebbe arrivare a 300 euro.
 
 

16 giugno 2008

Località turistiche più gettonate

 
Turismo: Da Siena a Positano, 8 Localita' Italiane fra le 100 Piu' Belle Del Mondo
(Adnkronos) - Amalfi, Siena e Firenze. Ma anche Pompei, Venezia, Assisi, Positano e Roma. Sono otto le localita' italiane che si classificano fra le cento destinazioni turistiche piu' gettonate del mondo. Un numero che fa dell'Italia il paese europeo piu' apprezzato a livello mondiale. E' quanto emerge dalla prima edizione dei Travelers' Choice Destinations Awards 2008, la classifica delle destinazioni di viaggio piu' belle stilata in base ai voti espressi da milioni di turisti di tutto il mondo e promossa da Tripadvisor, la piu' grande community di viaggio del mondo.
 
Scan20001
 
Se alle prime posizioni della classifica compaio due localita' della Nuova Zelanda, Milford Sound, fiordo ribattezzato da Mark Twain 'ottava meraviglia del mondo', e la cittadina di Queenstown sulle sponde del lago Wakatipu, l'Italia conquista il tredicesimo posto con la costiera di Amalfi. Alla 15esima posizione si classifica Siena, al 29esimo posto San Gimignano con le sue torri medievali, seguita a breve distanza da Firenze, al 33esimo posto.
Pompei si classifica 36esima, mentre Venezia solo 50esima, anche se si piazza meglio di Parigi (57esima) e di Londra (84esima). Assisi si aggiudica la 65esima posizione, seguita da Positano, al 74esimo posto. Roma chiude la carrellata dei luoghi piu' apprezzati del Belpaese, piazzandosi all'87esimo posto.
 

 

 

20 maggio 2008

World's Weirdest Hotels

 
 
I più strani alberghi del mondo
 
 
Dagli annali delle stranezze, ecco un gruppo di alloggi poco ortodossi presenti in giro per il mondo.
 
 
Colazione con giraffe
Senza sacrificare la tenuta e la dignità del luogo l'albergo "Giraffe Manor" in Langata, Kenya, è organizzato in modo tale che le giraffe possono girovagare e curiosare (con le loro teste) in qualsiasi finestra o porta aperta, con impunità  leccare gli ospiti con le loro appiccicose e lunghe lingue. La tua pensione è anche la loro pensione, pertanto le stupide creature possono presentarsi dappertutto ed in ogni momento, a colazione, nell'ingresso e attraverso la tende delle cinque finestre delle camere per gli adulti. Ultimamente il luogo è stato visitato anche da Keira Knightley e Mick Jagger.
http://giraffemanor.com/

 
Comportati come un camionista.
 
Per vedere il panorama tedesco e lasciarsi scompigliare i capelli dal vento pernotta nella gru che si trova a Harbour Crane, in Harlingen, un porto ad un'ora da Amsterdam (Olanda). Dal 2003, la massiccia gru ospita uno hotel di lusso, una camera per due appesa a circa 19 metri sopra le banchine del porto. Non aspettatevi di dormire in una oleosa gabbia, ma l'illuminazione touch-screen, sedie Eames lounge, e strumenti di acciaio solo come oggetti di eleganza, non lasciano capire di essere in una gru. Poi c'è il pezzo forte, si può saltare in cabina di pilotaggio ed usare i controlli della gru. Tale gru è servita ha caricare legno per 30 anni nel porto di Harbour Crane.
http://www.vuurtoren-harlingen.nl/eng/index3.html
 
 
Dormire coi cani.

Dopo aver venduto per anni sculture di cani, Dennis Sullivan e Francesca Conklin investirono i loro risparmi nella costruzione del "Dog Bark Park Inn",  due costruzioni a forma di cane bracco dove fornire B & B a Cottonwood nell' Idaho. Con un scala si sale e si raggiunge la struttura dal di dietro. All'interno c'è di tutto, ovviamente, con i letti nella testa del cane (di legno). La strutturta funziona da Aprile ad Ottobre e qui sono ammessi animali, naturalmente!
http://dogbarkparkinn.com/
 
 
Un rimorchio con vista

Everland hotel è una camera mobile creata in Svizzera dagli artisti Sabina Lang e Daniel Baumann. E' come un rimorchio senza ruote, ma è una stanza d'albergo con pareti color pastello. Gli artisti portano la locanda in giro per l'Europa; e per il 2008 resterà a Parigi, sul tetto del Palazzo del museo di Tokyo, con vista sulla Senna e con la Torre Eiffel a poca distanza.  Purtroppo, l'Hotel Everland diventa una mostra d'arte contemporanea di giorno e si può soggiornare solo di notte e lasciar poi libero la "camera" prima dell'apertura del museo, se non si vuole rischiare di far parte della mostra!  Le prenotazioni sono talmente tante, che si fanno solo on-line ed ad a ore diverse.... pertanto buona fortuna!
http://www.everland.ch/
 
 
Hotel girevole

Nella soleggiata Antalya, in Turchia troverete il primo albergo che ha un ala rotante la "Marmara Antalya". Due dozzine le camere dell'hotel costruite su una fondazione che gira, completando una rotazione piena ogni sette ore, così da poter osservare tutto il panorama intorno, di fronte al mar Mediterraneo.
http://themarmarahotels.com/
 
 
Hobbit habitat per l'umanità

Se sei stato in coda per vedere "Il Signore degli anelli" di Peter Jackson, devi probabilmente sentirti a casa quando sei nel Hobbit Motel, in Otorohanga, Nuova Zelanda. Le due colline ed i cunicoli sono fedeli riproduzioni delle fittizie abitazioni cinematografiche. Le  camere sono di dimensioni umane, e qualche hobbit potrebbe trovare questo disdicevole. L'Hobbit Motel è solo una parte del Parco Woodlyn, una bizzarra collezione di alloggi che comprende un'auta da corsa del 1950, una barca di carenaggio dei guardiacosta e di un aereo della guerra del Vietnam. Come se l'eccentricità non bastasse, il complesso approvvigiona ai visitatori dalla vicina Waitomo Caves,  di colonie di lucciole.
 
 
Palafitte 
Gli esseri umani spesero milioni di anni di evoluzione, per scendere dagli alberi. 
I proprietari dell' instituto "Out 'n' About Treesort & Treehouse ", appena fuori delle Cave Junction in Oregon, dovettero combattere parecchio con le autorità per avere l'autorizzazione per la costruzione dei loro 18 unusuali "Case-albero", alcune recintato, altre aperte, alcune arroccate in querce Douglas e abeti a più di 11 metri da terra.  "L'unità Swiss", per esempio, è collegato da un ponte sospeso all'unità dove risiedono i bambini. L'unità " Treeloon" ha  l'aspetto di un saloon vecchio West, completo di porta oscillante. La "Cavaltree", una doppia sui rami, fa sentire come dei veri pionieri. La maggior parte delle camere sono dotate di comodità moderne, come fogne, frigoriferi, mentre i bagni sono in una cabina a terra. Tenuto conto di tutte le scale a chiocciola sul complesso di 36 acri, abbiate poi pietà del povero cameriere.

 
Carovane moderne
 
A Christchurch, Nuova Zelanda, la società "Wagon Stays"  ha realizzato uno slogan di marketing per le sue nuove carovane Conestogas: "Dove il lusso incontra la storia". I coloni della Nuova Zelanda di un tempo, si sarebbero considerati fortunati nel dormire in simili carrozze equipaggiate con letti a baldacchino, computer, bagno-doccie, cucine accessoriate, TV satellitare, ecc. Può sembrare assurdo che le porte di vetro delle carrozze si aprono a balconi, che sono l'ideale per aprirle coi piedi, semmai mentre si trasporta una pinta di birra dopo una lunga giornata di dolce far niente.
 
 
Pernottare nei tubi.
Il "Das Park Hotel " in Ottensheim, Austria , offre tre segmenti di tubi di drenaggio, da 6,5 metri di diametro e dal peso di 10 tonnellate. All'interno troverete una lampada, un materasso, qualche sacco a pelo, un finestrino ovale e una porta con serratura. Tra letto e sacco a pelo vi possono dormire comodamente tre persone. Trattasi di un nuovo tipo di ospitalità-strumento in spazio pubblico per fornire ospitalità anche per più giorni a chi ne ha bisogno.....  un ostello per giovani innovativo, probabilmente.
 
 
 
 
Personal free arrangement by article on http://www.budgettravel.com/
 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. alberghi & camere insolite

permalink | inviato da feel il 20/5/2008 alle 17:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
giugno